Somatoline e tiroide: confermata nessuna interazione

Noi di VivaLaNatura siamo a favore dei rimedi naturali. Se una patologia può essere curata o lenita attraverso le ricchezze che la terra ci offre, siamo i primi a suggerirne l’utilizzo. Tuttavia, pur gestendo un sito normalissimo, non una testata giornalistica, sentiamo comunque il peso della responsabilità di offrire, nei limiti delle nostre competenze, un’informazione accurata e corretta. Non vediamo quindi nella nostra inclinazione “green” un alibi a perpetrare bufale o creare mostri, anche quando si tratta della tanto odiata Big Pharma. Troppo facile ad esempio demonizzare, inutilmente, il GLUTINE, solo per cavalcare la moda fighetta del momento; troppo facile spacciare la dieta Vegana come panacea di tutti i mali (non lo è), oppure come salutare a prescindere (non lo è). Il target di riferimento del nostro sito è prettamente femminile e spesso riceviamo richieste relative alla Cellulite e ai suoi possibili rimedi naturali. E quando si parla di cellulite non si può non nominare la Somatoline, come rimedio farmacologico di sintesi e delle sue possibili implicazioni sulla salute.

Tornando alle bufale che non troverete estese in questo sito, una delle più famose legate alla Somatoline è che, pur efficace, influisca sul funziomento della tiroide.

Innanzitutto: Come funziona la Tiroide (e cos’è)

La tiroide è una ghiandola endocrina, la cui forma ricorda vagamente una farfalla, ricca di vasi sanguigni, situata alla base del collo; la sua funzione consiste nella produzione di sostanze iodate, che hanno funzione stimolante per l’intero organismo: l’accrescimento, il metabolismo, il sistema nervoso, i muscoli, l’apparato circolatorio. L’estrema vascolarizzazione di questa ghiandola fa sì che sia fortemente influenzata dalle abitudini del soggetto: fumo, alcool, dieta sbilanciata ecc.

Il funzionamento corretto della tiroide, ovvero sercernere, nella corretta quantità, gli ormoni Tiroxina e Triiodotironina, che regolano il metabolismo, può subire quindi mutamenti e scossoni in seguito a cattive abitudini alimentari, malattie, patologie del sistema circolatorio. Quando la produzione di questi ormoni è insufficiente si parla di IPOtiroidismo, quando è eccessiva si parla di IPERtiroidismo. In entrambi i casi si tratta di due patologie che provocano grandi e potenziali mutamenti nell’organismo umano. In particolare nella donna alcune forme di cellulite sono immediatamente riconducibili all’ipotiroidismo. Se si sospetta un funzionamento anomalo della tiroide (es: stanchezza, afasia, irritabilità, eccessivo aumento di peso), è consigliato effettuare l’esame del TSH che si fa mediante un normale prelievo di sangue.

In tutti i casi sconsigliamo l’autodiagnosi.

Esistono rimedi naturali per regolarizzare la tiroide o preservarne il corretto funzionamento? Certo. Il sale iodato, la carne rossa (senza esagerare!), spinaci e noci in primis. Ma se davvero si sospetta un mal funzionamento della tiroide, il punto di partenza è SEMPRE il medico di famiglia o uno specialista endocrinologo. Non certo un Forum su internet o Yahoo Answers!

Per comprendere perché la Somatoline non ha effetti sulla tiroide è bene inoltre comprendere il funzionamento di un altro organo: la pelle (o cute)

Nel diffondere la bufala che i principi attivi della Somatoline (Levotiroxina) entrino in circolo, i primi estensori si sono dimenticati che entra in gioco un elemento sottovalutato: la pelle. Che ha la funzione di proteggere l’organismo dagli agenti esterni. Come ad esempio le creme. Ci avveleniamo, forse, quando ci spalmiamo le creme abbronzanti, ricche di composti chimici che schermano i raggi UV? Se ci spalmiamo dell’olio extravergine sul viso, ci aumenta forse il colesterolo? Se ci immergessimo in una vasca di caffè, ne usciremmo particolarmente eccitati? Un altro esempio? Il CLORO è una sostanza estremamente tossica per l’uomo: eppure passiamo ore e ore in piscina senza paura che il cloro presente nell’acqua ci penetri nell’organismo. Perché la Somatoline dovrebbe invece entrare in circolo? 

Ma soprattutto: perché fidarsi delle anonime testimonianze di anonime utilizzatrici di Internet? A questo punto, chiediamo consigli tricologici ad Antonio Conte, invece di andare dall’andrologo chiediamo a Rocco Siffredi, per avere seno e sedere tonici chiediamo ad una escort a caso!

Infatti non lo fa: la Levotiroxina presente nella Somatoline viene assorbita dallo strato adiposo della pelle, e lì vi rimane: non va oltre.

Applicata localmente, come spiega uno studio, uno dei tantissimi, dell’Ospedale Luigi Sacco di Milano del 2013, la levotiroxina presente nella crema non passa lo strato adiposo presente nella pelle del soggetto, primo per le proprietà di protezione tipiche della pelle, secondo perché le quantità tali presenti non sono sufficienti a penetrare la pelle e diventare biodisponibili. Fonte: https://blog.farmacosmo.it/salute-e-benessere/somatoline-effetti-tiroide/

Altre fonti:

You may also like